Stent esofageo per il trattamento dinamico delle stenosi esofagee benigne

Dynamic Stent è il dispositivo ideale per il trattamento conservativo dinamico delle stenosi esofagee benigne. In particolare nelle stenosi esofagee generate da ingestione di sostanze caustiche o esito di interventi chirurgici all’esofago. La sua particolare funzione è rappresentata dal mantenimento della pervietà del lume esofageo, opportunamente dilatato. Tale situazione favorisce la peristalsi esofagea e quindi il movimento dinamico della parete esofagea.

DYNAMIC STENT IN DETTAGLIO

Applicazioni

Trattamento conservativo dinamico delle stenosi esofagee benigne

Applicazioni

Il dispositivo in oggetto trova applicazione nel trattamento conservativo dinamico delle stenosi esofagee benigne; in particolare nelle stenosi esofagee generate da ingestione di sostanze caustiche o esito di interventi chirurgici all’esofago. La sua particolare funzione è rappresentata dal mantenimento della pervietà del lume esofageo, opportunamente dilatato. Tale situazione favorisce la peristalsi esofagea e quindi il movimento dinamico della parete esofagea.

Vantaggi

Mobilità continua dell'esofago

Vantaggi

La sua configurazione, una volta posizionato a livello della stenosi già dilatata, permette il transito degli alimenti e della saliva, nella corona circolare compresa tra la parete esterna dello stent e la parete interna dell’esofago. Questa condizione, innovativa rispetto ai dispositivi attuali, che agiscono comprimendo la parete esofagea, favorisce una continua mobilità dell’esofago, permettendo una “ginnastica” del tratto cicatriziale. Il sondino evita inoltre la dislocazione dello stent stesso, pur consentendogli la necessaria mobilità durante gli atti deglutitori. Tramite il sondino nasogastrico è possibile, se necessaria in una prima fase, somministrare soluzioni nutrizionali seguendo i protocolli standard.

Caratteristiche

Sondino nasogastrico in silicone

Caratteristiche

Come risulta dai disegni il dispositivo è caratterizzato da un sondino nasogastrico in silicone da 11 o 14 Fr, dotato di linea radiopaca su tutta la lunghezza e di adeguati fori per il passaggio del nutrimento. L’estremità distale, rastremata, è assolutamente atraumatica. Il dispositivo necessita di apposito filo guida, necessario per un corretto posizionamento. Lo stent è saldamente fissato, ad adeguata distanza dalla estremità distale, al sondino medesimo. La sua particolare configurazione garantisce adeguata flessibilità, evitando possibili traumi alla parete esofagea. La visualizzazione dello stent, rispetto al tratto esofageo, sia nella fase di posizionamento, che nella successiva di permanenza in sito, è consentita dalla presenza dei markers radiopachi.

SCOPRIAMO DYNAMIC STENT

fai click sui palloncini colorati per scoprire le caratteristiche innovative dello stent

Principale La barretta di silicone evita la
dislocazione dello Stent


Marker radiopachi:
Facilitano l’individuazione dello
Stent all’interno dell’esofago,
per un corretto posizionamento
del dispositivo all’interno
dell’organo.


Connettore:
utile via alternativa
per infondere o aspirare
liquidi all’interno dello
stomaco


I fori nella parte
terminale del Dynamic Stent
consentono l’ infusione di liquidi
o l’eventuale aspirazione
all’interno dello stomaco

DYNAMIC STENT – CODICI E CARATTERISTICHE

CODICEDESCRIZIONEQUANTITÀ
09012030
Mod. S Ø 8,5 mm x 60 mm
1
09012031
Mod. S Ø 8,5 mm x 100 mm
1
09012032
Mod. M Ø 10,5 mm x 60 mm1
09012033
Mod. M Ø 10,5 mm x 100 mm1
09012034
Mod. M Ø 10,5 mm x 150 mm1
09012035
Mod. M Ø 10,5 mm x 200 mm
1
09012036
Mod. L Ø 12 mm x 60 mm1
09012037
Mod. L Ø 12 mm x 100 mm1
09012038
Mod. L Ø 12 mm x 150 mm1
09012039
Mod. L Ø 12 mm x 300 mm1